La Via Ferrata Cabirol è un percorso attrezzato per escursionisti esperti (EEA) che attraversa le cenge rocciose di Capo Caccia. Il percorso attrezzato è situato in un ambiente d’impareggiabile bellezza, nel cuore del Parco Naturale di Porto Conte a circa 40 minuti di macchina da Alghero. La Ferrata si sviluppa per un totale di 1000 metri e si percorre generalmente partendo dalla cengia bassa per poi (con un percorso quasi ad anello) risalire sulla cengia alta affrontando un dislivello di circa 150 metri; la durata totale è di circa 3 ore. Tutto il percorso in estate si mantiene all'ombra sino alle 14.00 rendendo ideale la percorrenza nella mattinata. Un dolce maestrale è il vento giusto che permette alle falesie ed al cavo d'acciaio di rimanere asciutto.

L'attacco si raggiunge con un morbido trekking che dal parcheggio ‘Belvedere Foradada’ risale le creste rocciose di Capo Caccia ‘agganciando’ i primi tratti ferrati poco dopo la Grotta dei Vasi Rotti.

 

 

Rimane consigliabile percorrere la Ferrata partendo dalla cengia bassa, questa non presenta passaggi tecnici particolarmente complessi e si sviluppa perlopiù su tratti di percorrenza orizzontale che alternano l'uso del cavo d'acciao (con tratti anche esposti) a normale trekking su un tetto roccioso imponente ed impreziosito da un panorama di straordinaria bellezza. Queste falesie calcaree dominanti in quest'area di Sardegna hanno origini geologiche risalenti al periodo Cretacico (da 145 milioni a 300.000 anni fa).

La percorrenza orizzontale viene interrotta dal segmento di Ferrata sicuramente più tecnico, una verticale di circa 10 metri che permette di risalire sino alla cengia alta; qui i gradini di acciaio inox attrezzati sulla roccia ci permettono di risalire sino ad un terrazzino panoramico: qui le emozioni sono davvero forti, l'adrenalina scorre nelle vene!

 

Il rientro sulla parte alta della Via Ferrata prevede degli esposti e panoramici passaggi orizzontali sulle falesie, a tratti il percorso sembra creato dall'uomo talmente è perfetta la geometria delle piccole cenge che andiamo a percorrere. Attorno a noi il mare si fa sempre più blu ed il sole (per chi ha deciso di affrontare la ferrata nella mattinata) inizia a fare capolino tra le alte pareti; barche e gommoni cavalcano le onde in direzione dei punti di immersione o per visitare le famose grotte di Nettuno. La Via Ferrata termina con una piccola verticale di 3 metri che ci riporta sulla sommità delle falesie regalandoci una panoramica dell'Isola Foradada.

 

 Scheda tecnica:

Tempo di progressione: 3 ore circa

Dislivello: 140 metri in salita

Difficoltà: facile con una verticale di media difficoltà

 

 

Info e prenotazioni:

Mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mob: +39.333.68.98.146

 

Seguici su:

https://www.facebook.com/thinkingsardinia https://www.tripadvisor.it/Attraction_Review-g187883-d8093471-Reviews-Thinking_Sardinia_Day_Adventures-Olbia_Province_of_Olbia_Tempio_Sardinia.html https://plus.google.com/b/106810377936426359008/+ThinkingsardiniaTravel/posts